< Back

Selina

Forse è perché sono nata sotto il segno dei pesci. Si sa, siamo poliedrici, con un piede sempre dentro a qualche progetto strampalato, qualcosa che visto da fuori più che possibile sembra improbabile. Eppure inseguo tutti i miei sogni così come arrivano. E sono sempre dentro a qualche obiettivo concreto, colorato, disordinato ma fatto di un ordine che si spiega solo quando lo creo con le mie mani. I ninnoli sono nati per tenere impegnate le lancette dell’orologio e dargli del filo da torcere, farlo un pochino penzolare di sghimbescio, come gli orecchini che risplendono di tutti quei colori che ho dentro. La ragazza della foto non sapeva ancora cosa avrebbe fatto da grande, ma il mio mestiere è arrivato così, ascoltando qualcuno. Ascoltandolo davvero mentre parlava del suo lavoro. Così ho scoperto cosa mi sarebbe piaciuto diventare. Forse perché mi piace aiutare le persone, ascoltarle, sentire cosa hanno da raccontare e vedere se quel tutto complicato insieme possiamo renderlo un poco più semplice. Siamo parte della vita di tutte quelle persone che ci rendono migliori, che ci danno la possibilità di essere migliori. Le occasioni che ci offre la vita sono tutti quei “ci provo” che fanno brillare di più le mie giornate. Sono in A.N.D.O.S. perché riesco a vedere la bellezza di una donna durante la chemio e riesco anche a farla vedere a lei. Insegno a usare gli strumenti per sentirci sempre in armonia, in ogni fase o momento della nostra vita. E questo insieme a tutto il resto mi dà gioia.

Selina