Ylenia

Ylenia





Chissà che ne pensa il mio giovanissimo io sciatore del mio essere anche un sub. Di aver disceso a rotta di collo piste paurose sopra ovatta immacolata e di aver quasi accarezzato un mini squalo. Impegnative e adrenaliniche entrambe le mie passioni, non proprio così distanti tra loro tutto sommato. Mi hanno lasciato ricordi di viaggi straordinari, di voli pirotecnici, di leggerezza e di assoluta libertà.

Anche adesso che mi adopero nel mio lavoro di mamma e mi barcameno con un sorriso tra impegni in ufficio e quotidianità varie.

Credo che quel sorriso leggero sia un po’ il mio portafortuna, qualcosa che mi porto addosso come un talismano. Il pensiero ottimista che mi fa svegliare al mattino, che mi fa mettere piede in ufficio con ottimismo ogni giorno da più di quindici anni, che mi incita ad andare oltre, a vedere le cose con una prospettiva che non è mai scontata.

Sono in A.N.D.O.S. perché ad un certo punto ci sono finita a piè pari senza sapere come e perché e poi in prospettiva tra un podcast e un altro, tra una donna meravigliosa e l’altra, ho capito che questo è solo un punto di partenza, non l’arrivo. E mi fa venire in mente la cima della montagna. Quando ci arrivi è perché da lì puoi solo scendere, sfrecciando a tutta velocità, verso un altro traguardo.


Ylenia